Propaganda? Cerchiamo di non usare i piedi.

propaganda elettorale

Campagna elettorale Venezia 2015


La propaganda è “l’attività di disseminazione di idee e informazioni con lo scopo di indurre a specifici atteggiamenti e azioni”[1] ovvero il “conscio, metodico e pianificato utilizzo di tecniche di persuasione per raggiungere specifici obiettivi atti a beneficiare coloro che organizzano il processo“[2].

In antitesi alla propaganda dovrebbe essere la pura e semplice esposizione dei fatti, della realtà nella sua completezza. Al contrario, la propaganda può presentare i fatti in modo selettivo (così possibilmente mentendo per omissione) onde incoraggiare una sintesi (una conclusione) particolare, oppure usa messaggi caricati onde produrre risposte emozionali piuttosto che razionali alle informazioni presentate. L’uso della propaganda è dannosa per la libera e naturale formazione dell’opinione personale e pubblica e il danno poi si riflette sulla persona stessa e sulla società.

propagandapropagandapropagandapropagandapropagandapropaganda

Chi è l’autore di questo post è spiegato qui.

Un nuovo autore. In differita

sconosciutoAvevo conosciuto una persona tempo fa; poi l’ho persa e adesso ritrovata. È di sesso maschile. Non ama la tecnologia  e da poco ha uno smartphone. Se non fosse timido per natura sarebbe un rivoluzionario. Forse no visto che è troppo intelligente per lasciarsi andare a una prassi inutile. Non ha profili sui social, né ci vuole entrare; lavora, ha una famiglia, fa le vacanze come tutti. Lui che studia un certo tipo di pensiero, di cui capirete, è per me una continua fonte di spunti, domande e ragionamenti. Ma siccome mi scrive solo su WhatsApp e non vuole farsi vedere, mettere in gioco la sua privacy (oltre a quello che purtroppo ha già fatto per il normale vivere) allora sarò io a riportare le sue parole e i suoi ragionamenti. In differita. Lui vorrebbe farsi chiamare Lambda ma a me fa cagare e l’ho censurato. A domani e buona lettura.

Strani usi delle Barbie

Questo ristorante ha trovato il modo per riciclare le Barbie. 

Creativi.

E bravi quelli della “La Baracca sul Fiume”  

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: