Venezia e la coerenza del tutto

Cammino dentro Venezia. Oggi poca voglia di guardare e ascoltare il mondo attorno a me. Mi sono rinchiuso negli auricolari. Musica random, senza logica. Non so nemmeno cosa ci sia dentro all’iPhone. Il vento però mi tiene qui, sveglio, a guardare i riflessi del sole sui palazzi, sull’acqua; e poi arriva nelle orecchie “per Elisa”. Un tuffo al cuore. È intonata con quello che vedo e quello che sento. Un brevissimo attimo di felicità perché tutto è coerente. Un secondo dopo tutto va per la propria strada. Che fatica!
Ma questo è il nostro destino, cercare l’unità delle parti. Questa è la Felicità ?

 

Lascia un commento

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: