L’innamoramento, un imbroglio ben congegnato!

Esistono varie fasi dell’amore, cioè varie fasi di una relazione. Alcune belle, altre meno.

Tra queste l’innamoramento è la più furba, illogica e falsa che ci sia.

Intendo un innamoramento tosto:

se lui/lei telefona, tu rispondi a monosillabi perché altro non sei capace ad articolare;

se lui/lei dice una parola è sempre affettuosa;

se lui/lei compie un gesto è quello giusto;

Durante l’innamoramento se sei donna e sei stanca morta, ma lui chiama, ti ri-alzi, ti ri-trucchi e ti  ri-metti il tacco portato tutto il giorno. Solitamente non esiste nessun difetto suo, non esiste scusa per te. Un po’ bassino, ti fanno notare le amiche ? Ma cosa dite, invidiose! Hai mal di testa, stai a casa. Mai! rispondi.

Se sei un uomo e stai in mezzo agli amici che fanno caciara guardi il cellulare di continuo e non bevi nulla o troppo; a casa di nascosto ri-cominci a riascoltare Battisti e la partita di calcetto del venerdì salta perché lei ti ha detto che forse ….

Quando siamo innamorati tutto è logico e meraviglioso. Un meraviglioso imbroglio!

L’innamoramento è la nostra dose di psicofarmaci, senza effetti collaterali, per piantarla di questionare su tutto. Riempire tutto di parole, puntualizzazioni e cos’altro ? Noi siamo capaci di vedere un bel fiore e dire che forse era meglio un po’ più alto; davanti a un panorama vorremmo essere da un’altra parte; davanti a un diamante pensiamo all’anello più grosso.

L’innamoramento è una strategia naturale niente di più. Una strategia semplice ed efficace che nasconde i difetti e inibisce i sensi che risultano leggermente offuscati.

È una bella strategia. A volte capita anche con un luogo, un lavoro una situazione. Ci fa percorrere delle strade che non avremmo fatto perché la ragione avrebbe detto che, dubitato, non capito….

L’innamoramento è un atto di coraggio da leggermente anestetizzati. Per fare il passo e buttarsi nel vuoto.

E vivere.

Lascia un commento

1 Commento

  1. Parlare di amore e innamoramento per uno scrittore è sempre rischioso. Farlo lasciandoti qualcosa è raro. Matteo ci è riuscito.

    Rispondi

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: