Atlante dell’umanità in codice binario #0

singoli, plurale

singoli, plurale

Io sono contrario alle generalizzazioni sull’umanità perché è una scorciatoia e la scorciatoia non aiuta a pensare.

Credo nel particolare e nella singolarità, ma non posso fingere che non esistano gruppi, tratti comuni e qualità (o mancanze) simili.

Non siamo uguali; ma tutti abbiamo tratti comuni: due occhi, un naso e una bocca. E nonostante questo ci sono infinite varianti del viso.

Non siamo tutti uguali; nemmeno tra persone che hanno vissuto esperienze identiche: ogni storia è diversa in ogni piccolo secondo vissuto.

Tutti siamo materiale che si consuma lentamente, ma anche la decomposizione è una questione personale.

Questo delle singolarità e i tratti comuni è un nodo che mi ha sempre affascinato fin da piccolo. Con il passare del tempo ho capito che ci sono dei tratti comuni che si ripetono, ma solo in modalità 1 0 1 1 0 1 0 1 che vale solo in certi contesti…

Io comincio. Se volete aiutarmi a completare l’Atlante….

1. Chi cucinando lava e ripone immediatamente,

0. Chi cucinando continua ad accatastare oggetti.

Il primo punto dell’Atlante fa ragionare sull’ordine e il disordine.

Sembra che l’atteggiamento del riporre gli oggetti rimandi a una certa forma di controllo sul mondo. L’altro ad un certo senso di libertà nei confronti di esso. Chi sta dalla parte dell’ordine afferma che così facendo si è più efficienti e si perde meno tempo. L’altro controbatte che così facendo non si ottiene nulla perché troppo impegnati a controllare. L’ordinato è certo che la creatività nasca da un ordine che non porti distrazioni; il disordinato (temporaneo) dice la solita frase di Nietzsche che, tolta dal contesto, è di una banalità disarmante.

(Si, quella della stella danzante….)

Non ci sono mezze misure, provate a chiedere.

Al primo, quello del disordine, farei leggere David Foster Wallance; al secondo Calvino. Come ho scritto qui.

La settimana prossima parleremo del … chiudere o non chiudere…

Buonanotte!

Matteo

Lascia un commento

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: