La fiducia del consumatore

dialogo matita

Foto di Anna Maria Noto

Bar. Mezzogiorno.

– Signor Crivelli anche oggi ha scarabocchiato la tovaglietta …

– Dovevo fare la punta alla matita!

– La punta? Hanno inventato i temperini …

– Sono contrario ai temperini

– E perché?

– Inutile violenza

– Violenza? Su cosa?

– Sul legno quindi su Madre Natura …

– Ma allora anche un tavolo è violenza su madre natura

– Non faccia il furbo con me, un tavolo è necessario, come la caccia per gli uomini primitivi; ma un temperino ….mi vengono i brividi …

– Quindi lei … per esempio … non ha il parquet …

– Io ho quello che Madre Natura mi concede. Ma non uso l’accetta per procurarmelo

– Aspetta che cada l’albero…

– Certo …

– Ma come fa a sapere se il legno della  matita sia caduto o abbattuto con la motosega?

– Ahhh! Che immagine terribile. Il legno deve essere certificato. Devo sapere se Madre Natura è stata rispettata altrimenti …

– Adesso capisco.

– Cosa?

– Perchè le carote del mio fruttivendolo erano cattive …

– Perché?

– Le avrà strappate con la forza bruta.

– Per carità!

– Ma lei cosa mangia?

– Solo prodotti non violenti che provengono da oasi di pace …

– E come fa a riconoscerli?

– Hanno un logo che significa “Pace con la Terra”.

– Un logo?

– Un logo

– E questo le basta?

– Certo! È svizzero

– Ah bè allora ….

Articolo precedente
Articolo successivo
Lascia un commento

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: