#1 Lizzie, Adelphi

Elizabeth, la protagonista del romanzo di Shirley Jackson, è una ragazza di ventitré anni senza grilli per la testa. Vive nella provincia americana nel solito conformismo di paese. Ha un lavoro presso il museo della città e ogni sera torna a casa dalla zia che le ha fatto da madre quando sua madre morì. Il primo capitolo è “semplicemente” la descrizione dell’ambiente, delle abitudini della loro vita insieme. Ad un tratto però la zia, con i suoi modi rudi che impareremo a conoscere, le chiede:

”Dove vai di notte? Cosa mi nascondi?”.

Elizabeth cade dalle nuvole, non sa di cosa stia parlando. L’unica cosa di cui  è certa sono le sue emicranie, il suo forte mal di schiena, ma davvero non sa nulla di queste uscite notturne. E invece qualcuno esce davvero la notte. La zia su suggerimento di un medico decide di portare la nipote dal geniale dottor Wright.

Durante le sedute il medico scoprirà di avere di fronte a sé non solo Elizabeth ma anche Lizzie e Beth. Tre personalità che si alternano in dialoghi costruiti in modo magistrale. Il problema sta nel fatto che Beth conosce i pensieri di Elizabeth e vorrebbe aiutare il dottor Wright; ma la perfida Lizzie che conosce i pensieri delle altre due è malvagia e punta ad avere il controllo totale. Ad un certo punto succederà davvero ma…

Un romanzo del 1958 costruito magistralmente. Non è un romanzo dell’orrore, ma un “terribile inabissamento nella battaglia amorale tra l’Io e la Realtà”. Un’autrice amata da Stephen King che non vi deluderà!

IMG_4735.JPG

Articolo precedente
Articolo successivo
Lascia un commento

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: