Lettera agli amici di viaggio

Un inizio semplice

il più semplice che ho

per un pensiero terso

ma difficile da dire

qualcosa di cui si sa

ma continua a sfuggire

un’ombra appena

dietro la coscienza

e poi gli accadimenti

perché accade qualcosa

oltre il balcone del cranio

oltre l’interpretazione

un buio silenzioso senza parola.

Due mondi tessuti di linee

causa ed effetto pensi, speri

ed invece sono linee a sbalzo

dal compimento inatteso.

Capita che sian la stessa

che il buio sappia del fuori

ma all’istante tutto si frantuma.

e  si ricomincia a cercare.

Articolo precedente
Articolo successivo
Lascia un commento

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: